Siamo nel pieno del periodo influenzale e dei malanni di stagione e chi più chi meno in questo periodo è alle prese con mal di gola, starnuti, naso che cola, dolori muscolari, stanchezza e febbre.

 

Ma chi ci protegge da tutto questo e come possiamo rinforzare le nostre difese immunitarie?

Questo arduo compito spetta al nostro sistema  immunitario! Grazie alle sue diverse linee di difesa, riesce a proteggerci dai continui attacchi dei microbi con cui veniamo in contatto.

Il sistema immunitario si avvale di diversi organi e tessuti per svolgere la sua funzione di difesa, ma i veri protagonisti e specialisti in questo ruolo sono delle piccole glicoproteine chiamate ANTICORPI, che si comportano come dei veri e propri soldatini: cercano ed “etichettano” il microrganismo responsabile dell’infezione e lo rendono visibile alle cellule “mangiatrici” (i fagociti) che lo mangiano e lo distruggono! Pertanto il nostro sistema immunitario come una sentinella, sorveglia e attacca ogni agente estraneo che prova ad eludere le nostre barriere.

Il più delle volte, ce la fa da solo, altre però è necessario dargli una mano. Sono tante le cause che possono indebolire le nostre difese immunitarie e renderci più suscettibili alle infezioni o ad altre problematiche: lo stress eccessivo, l’alimentazione non adeguata, la sedentarietà, il fumo, i cambi di stagione, lo scarso riposo notturno, l’uso non corretto di antibiotici...

 

Pertanto nel  nostro piccolo cosa possiamo fare per rafforzare le nostre difese immunitarie?

Innanzitutto avere una sana e corretta alimentazione associata ad una buona attività fisica è l’aiuto più grande che possiamo darci!

È importante prediligere cibi ricchi di vitamine e antiossidanti (come frutta e verdura di stagione, frutta secca) che aiutano a stimolare le nostre difese,  limitare il consumo di alimenti ricchi in grassi saturi ed avere un giusto apporto proteico proprio per poter supportare la “costruzione” di quelle glicoproteine che sono coinvolte nella difesa del nostro organismo. È anche noto come riposare bene la notte e ridurre lo stress facendo attività fisica aiutino ad avere, non solo uno stile di vita più sano, ma anche a sostenere il nostro sistema immunitario.

 

 

In questo contesto può la Moringa aiutare il nostro sistema immunitario? Certo che sì!

Ormai è un dato di fatto che la Moringa oleifera sia un SUPERFOOD, è infatti ricca di Vitamine, Sali minerali e nutrienti essenziali:

  • Vitamina C ed E che sono dei potenti antiossidanti e lavorano per contrastare i danni causati dallo stress ossidativo; la vitamina C agisce sul sistema immunitario stimolando la produzione di anticorpi e favorisce l’assorbimento del ferro fondamentale per il funzionamento dei globuli rossi e del selenio che supporta la funzione tiroidea;

  • Non da meno sono le vitamine del gruppo B (B1, B2, B5, B6, B9) che svolgono svariate funzioni a supporto del nostro organismo. In particolare è la biodisponibilità della vitamina B9[1] o acido folico a rendere unica la Moringa. Ha una biodisponibilità molto elevata e svolge un ruolo fondamentale nella sintesi del DNA e dell’emoglobina (essenziale per il funzionamento dei globuli rossi), svolgendo così proprietà antianemiche;

  • Vitamina A che aumenta la resistenza alle infezioni rinforzando così il sistema immunitario;

  • Calcio, ferro, magnesio, sodio, potassio: sali minerali indispensabili per l’organismo;

  • Tutti gli aminoacidi essenziali e un'elevata percentuale di proteine che rendono la Moringa un alimento completo dal punto di vista nutrizionale. Gli aminoacidi rappresentano i mattoncini con cui vengono costruite le nostre proteine che svolgono tra le più svariate funzioni nel nostro corpo, tra cui la difesa immunitaria. Non a caso gli ANTICORPI sono proprio delle proteine con la funzione di difesa!

La Moringa è adatta perciò a sostenere le nostre difese grazie alle sue importanti proprietà nutraceutiche. Ma non è tutto! Infatti quel che rende speciale questa pianta è l’abbondanza di molecole bioattive dalla spiccate proprietà[2] antinfiammatorie, anti-radicaliche e antimicrobiche.

Grazie a queste molecole è in grado di ridurre la stanchezza e di contrastare la sintomatologia tipica di un processo infiammatorio, alleviando i classici malesseri da malanni stagionali!

 

[1]Relative bioavailability of folate from the traditional food plant Moringa oleifera L. as evaluated in a rat model.
[2]Nutraceutical or Pharmacological Potential of Moringa oleifera Lam.